Home menu top Statuto del movimento “AMA LA TUA CITTA'”

Statuto del movimento “AMA LA TUA CITTA'”

21 min read
0
29
statuto

statuto

 

 

 

Statuto dell’Associazione “Ama la tua città”

Art.1

E’ costituita l’Associazione denominata “Ama la tua città”.

Art.2

L’Associazione ha sede in Palma di Montechiaro (AG), via Fiorentino 10.

Art.3

L’Associazione, riconoscendo anche nella Rete Internet uno strumento effettivamente democratico di partecipazione alla vita politica del Paese, condivide e fa propri gli obiettivi politici sul sito ufficiale www.movimentoamalatuacitta.it., sulle pagine ufficiali amalatuacitta, Movimento Politico Ama la tua Città e tutte le pagine non espressamente citate, esistenti nei social network di Facebook , twitter, Google, e su quanti non espressamente citati, che fanno capo all’Associazione.

L’Associazione riconosce come proprio il diritto costituzionale dei cittadini aderenti a “Ama la tua città” nel determinare la politica mediante la presentazione alle elezioni di candidati e liste di candidati individuati secondo le procedure attuate anche attraverso la Rete Internet, ed opera per il suo esercizio.

L’Associazione potrà attuare campagne di sensibilizzazione sugli argomenti del programma di “Ama la tua città” e si occuperà dello svolgimento degli adempimenti tecnico-burocratici necessari a consentire la presentazione alle elezioni delle liste dei candidati scelti anche con il contributo della rete a mezzo degli aderenti di “Ama la tua città”.

I candidati alle elezioni saranno scelti secondo le procedure elaborate e pubblicate sul sito www.movimentoamalatuacitta.it;

Gli eletti eserciteranno le loro funzioni senza vincolo di mandato.

“Ama la tua città” si ispira ai principi fondamentali di progresso e sviluppo nei riguardi dei tre soggetti a cui l’azione politica e sociale si rivolge:

  1. L’individuo, quale persona e cittadino che decide di convivere nella pace con altri individui;
  2. la Società Civile, quale luogo nel quale la convivenza si esprime nelle sue forme economiche e nelle aggregazioni sociali spontanee.
  3. Lo Stato, quale organismo laico che deve garantire la salvaguardia dei valori fondati della società e lo sviluppo delle possibilità individuali.

L’obiettivo di “Ama la tua città si pone nella realizzazione del suo programma, cioè nella realizzazione di tutte le opportunità realizzabili all’interno della società civile, nel rispetto delle regole istituite dallo stato nella sua fondazione.

“Ama la tua città” intende costruire un modello organico di società basato sui valori di Libertà, Uguaglianza, Fratellanza e Pace.

L’Associazione denominata “Ama la tua città” è contraddistinta da un simbolo così definito: “linea di circonferenza color nero, recante al proprio interno, uno sfondo azzurro che tende a diventare bianco nella parte superiore e da destra verso sinistra, nel centro la scritta Ama la tua città di colore bianco con bordo nero, un cuore di disegno astratto individuato da un tratto rosso in alto a destra della scritta Ama la tua città e verde in basso a sinistra della scritta Ama la tua città.

Rosario Bellanti, in qualità di titolare effettivo del simbolo che contraddistingue l’Associazione medesima, mette a disposizione della costituita Associazione, esclusivamente per il perseguimento delle finalità dell’Associazione medesima, il sito ufficiale www.movimentoamalatuacitta.it., le pagine ufficiali amalatuacitta, Movimento Politico Ama la tua Città e tutte le pagine non espressamente citate, esistenti nei social network di Facebook , twitter, Google, e su quanti non espressamente citati, alla quale Associazione fa capo.

Spettano quindi al signor Rosario Bellanti titolarità, gestione e tutela del contrassegno, titolarità e gestione della pagina del sito www.movimentoamalatuacitta.it nonché le pagine dei social network: Movimento politico Ama la tua città su facebook, amalatuacittà su Twitter e amalatuacittà su Google+, ed ogni altra pagina di social network non menzionato sulla Rete Internet.

Art. 5

La durata dell’Associazione è a tempo indeterminato.

Ogni associato ha diritto di recesso ai sensi dell’art. 24, 2° comma del Codice Civile.

Art. 6

 – Il patrimonio dell’Associazione è costituito:

          dalla quota annuale versata dagli associati;

          dai contributi volontari di persone fisiche, Enti pubblici e Privati;

          da sovvenzioni dello stato, della Regione, o di Enti sopranazionali;

          da eventuali proventi derivanti dalla fornitura di servizi;

          da donazioni e lasciti testamentari;

L’Associazione non ha fini di lucro e persegue i propri scopi grazie all’attività prestata volontariamente dai propri soci.

Eventuali donazioni, elargizioni, erogazioni liberali, disposizioni testamentarie e contributi che dovessero essere effettuate in favore dell’Associazione costituiranno un fondo autonomo di proprietà dell’Associazione medesima, la cui amministrazione è gestione competerà al Presidente.

Art.6

E’ fatto assoluto divieto di distribuire tra i soci tutto ciò che è conseguito dall’Associazione nell’esercizio della propria attività.

Art.7

L’esercizio finanziario si apre il 01 Gennaio e si chiude al 31 dicembre di ogni anno. Entro i limiti stabiliti dal successivo articolo 12 verrà predisposto dal Consiglio Direttivo il rendiconto consuntivo. Entro il 30 settembre di ogni anno sarà predisposto il conto preventivo.

Il conto consuntivo dovrà essere corredato da tutte le pezze giustificative e depositato presso l’ufficio amministrativo affinché ogni associato che lo desideri possa prenderne visione.

 Art.8

L’Associazione è costituita da soci fondatori, soci ordinari e soci sostenitori.

Sono soci fondatori i sottoscritti dell’atto costitutivo dell’Associazione.

Sono soci ordinari, a seguito di accettazione di domanda di adesione, gli aderenti che si siano impegnati a svolgere attività di sensibilizzazione sugli argomenti del programma dell’Associazione “Ama la tua città”. L’ammissione dei soci ordinari viene deliberata dal consiglio Direttivo.

Sono soci sostenitori, a seguito di accettazione di domanda di adesione, gli aderenti che si individuano nei principi e programma dell’Associazione “Ama la tua città”.

La domanda di adesione deve essere indirizzata alla sede dell’Associazione, anche a mezzo e-mail. La qualità di socio viene acquisita a decorrere dalla data d’iscrizione nel libro soci dell’Associazione, a seguito di accettazione della richiesta, previa verifica dei requisiti. La qualifica di socio cessa se si scioglie L’Associazione e se si perdono i requisiti d’iscrizione.

Art.9

Ogni socio ha diritto:

          di partecipare alla vita associativa;

                                                                                                                                                                  Art.10

I soci devono:

          Versare la quota annuale determinata dal Consiglio Direttivo;

          Rispettare le norme statutarie e regolamentari ed i deliberati dell’Assemblea e degli organo associativi a tutti i livelli;

                                                                                                             Art.11

Sono organi dell’Associazione.

          L’Assemblea;

          Il Consiglio Direttivo;

          Il Presidente.

Tutte le cariche sono gratuite. Ai membri degli organi dell’Associazione possono essere soltanto rimborsate le spese effettivamente sostenute per l’attività prestata entro i limiti preventivamente stabiliti dal Consiglio Direttivo.

Art.12

L’Assemblea è costituita da tutti i Soci ed è ordinaria e straordinaria. L’Assemblea è convocata una volta all’anno dal Consiglio Direttivo entro il mese di aprile della chiusura dell’esercizio sociale. L’Assemblea è altresì convocata ogni qualvolta il Consiglio Direttivo lo ritenga opportuno o sia fatta richiesta scritta motivata e sottoscritta da almeno un quinto degli associati. All’Assemblea devono annualmente essere sottoposti per l’Approvazione:

          La relazione del Consiglio Direttivo sull’Andamento dell’Associazione;

          Il bilancio dell’esercizio sociale;

L’Assemblea delibera inoltre in merito alla nomina del Consiglio Direttivo e ad altri argomenti che siano proposti all’ordine del giorno.

Qualunque Socio potrà svolgere interpellanze o rivolgere interrogazioni all’amministrazione purché le abbia inviate al Presidente del Consiglio Direttivo almeno tre giorni prima della data prevista per l’Assemblea.

L’Assemblea può inoltre essere convocata in sede straordinaria per deliberare sulle modifiche dello Statuto o sullo scioglimento dell’Associazione.

Le convocazioni dell’Assemblea sono fatte mediante email, fax o lettere raccomandata spedita a ciascuno dei Soci almeno otto giorni prima della data fissata per la riunione. In prima convocazione le deliberazioni dell’Assemblea sono adottate con presenza ed il voto favorevole della maggioranza dei Soci. In seconda convocazione, che deve essere tenuta in un giorno diverso da quello di prima convocazione, le deliberazioni sono valide qualunque sia il numero degli intervenuti. Le deliberazioni di modifica dell’Atto Costitutivo e dello Statuto, sia in prima che in seconda convocazione, devono essere approvate con la presenza di almeno tre quarti degli associati e il voto favorevole della maggioranza dei presenti. La deliberazione di scioglimento dell’Associazione deve essere approvata, sia in prima che in seconda convocazione, col voto favorevole di almeno tre quarti dei Soci.

Qualora nel voto a scrutinio segreto le proposte ottengano la cura del Segretario e sotto la responsabilità del Presidente della stessa, verbale da trascrivere in apposito libro verbali dell’Assemblea.

Art.13

Il Consiglio Direttivo si Compone di un numero variabile da tre a sette membri.

Esso elegge nel suo seno un Presidente, un Vice-Presidente ed un Segretario.

Il Consiglio Direttivo determina le priorità ed i piani di attuazione dei deliberati assembleari; approva i regolamenti e determina annualmente, in base al fabbisogno finanziario individuato, l’ammontare del contributo obbligatorio dovuto da ogni Associato; tiene il libro soci ed accettazione delle domande di adesione.

Il Consiglio Direttivo nomina, alla sua prima riunione, il Presidente ed il Vice-Presidente.

Il consiglio dura in carica tre anni (03).

Art.14

Al Presidente competono i seguenti compiti, nonché, in generale, tutte le funzioni non specificatamente riservate dal Presente atto alla competenza esclusiva di altri organi:

          Rappresentanza politica, giuridica e amministrazione dell’Associazione;

          Designazione dei delegati presso ciascuna circoscrizione elettorale all’effettuazione del deposito delle liste dei candidati, nonché allo svolgimento degli ulteriori adempimenti tecno-burocratici propedeutici al deposito delle liste;

          Direzione e coordinamento dell’attività dei delegati alla raccolta delle firme degli elettori ed al deposito delle liste dei candidati;

          Deposito del contrassegno elettorale e del programma, con indicazione ove occorre del Capo politico;

          Promozione e coordinamento di iniziative per la diffusione del programma;

          Promozione ed iniziative di supporto tecnico alla realizzazione degli obbiettivi del programma;

          Amministrazione e gestione di eventuali fondi dell’Associazione.

Art.15

Nel caso di scioglimento dell’Associazione, il patrimonio sarà devoluto ad altri Enti secondo le determinazioni del Consiglio Direttivo.

Per quanto non previsto dal presente Statuto e dai regolamenti interni, si fa riferimento alle vigenti disposizioni in materia di associazione.

 

Carica altri articoli simili
Carica altro by movimentoamalatuacitta
  • AMA-LA-TUA-CITTA

    Sostieni il Movimento

    Il movimento “Ama la tua città” è un’associazione che opera politicament…
  • AMA-LA-TUA-CITTA

    Tesseramento

    Via Fiorentino,10 92020 – Palma di Montechiaro (Ag) E-mail: segreteria@movimentoamala…
  • AMA-LA-TUA-CITTA

    Il movimento “Ama la tua città”

    Ama la tua città   Via Fiorentino,10   92020 – Palma di Montechiaro (Ag)   …
Carica altro in menu top

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda Anche

– Bellanti, Malluzzo, Vitanza – “Il presidente Pace convoca il consiglio comunale in seconda seduta e non si presenta insieme ai consiglieri di maggioranza tutti”

Siamo amareggiati nell’avere riscontrato l’assenza dell’intero corpo di …